DOVE SIAMO

Via Fausto Coppi, 37/a – 43122 – Parma.
Tel. + 39 0521 487757
Fax + 39 0521 484554
info@litoreverberi.com

https://www.litoreverberi.com

Privacy PolicyCookie Policy
 

Carta Riciclata: tutto quello che volevi sapere.

Carta Riciclata: tutto quello che volevi sapere.


Se anche voi cercate di avere uno stile di vita sostenibile, quando comprate un qualsiasi prodotto probabilmente farete attenzione alla riciclabilità del packaging. Riciclare è, infatti, una delle piccole azioni che accomuna tutti e che ci dà la possibilità di contribuire, nel nostro piccolo, alla salvaguardia del pianeta. Per questo, abbiamo pensato di raccontarvi qualche curiosità sulla carta riciclata.

 

 

Partiamo quindi col dire che le carte riciclate sono di diversi tipi: una prima grande distinzione che possiamo fare è quella di pre-consumer e post-consumer. La prima definizione si riferisce alla carta creata con gli scarti generati durante la lavorazione dei prodotti, quindi i rifiuti cartacei delle cartiere; la seconda si riferisce invece alla carta che noi tutti ricicliamo, quella che, una volta utilizzata, viene riposta negli appositi bidoni blu.

 

Gli step del riciclo

Ma qual è il processo di produzione della carta riciclata?

  1. Il primo step è quello che ci rende tutti protagonisti: fare la raccolta differenziata!
  2. I rifiuti di carta e cartone vengono poi trasportati nelle “piattaforme di selezione”. Qui vengono suddivisi per tipologie e vengono eliminati i materiali estranei.
  3. Gli scarti utili vengono pressati e trasferiti nelle cartiere.
  4. Qui vengono sciolti nel “pulper”, che separa le varie fibre e genera nuova carta.
  5. Infine, nelle cartotecniche, avviene la trasformazione della carta nei vari prodotti finiti (astucci, carta da fotocopie ecc…)

Vi alleghiamo un’opuscolo che spiega come effettuare la raccolta differenziata in maniera corretta!

 

I benefici per l’ambiente

La carta non costituisce un rifiuto per l’ambiente in quanto è biodegradabile, ma non riciclarla significherebbe sprecare una grande risorsa!

Prima di tutto, riciclare (non solo carta, ma anche plastica e vetro) riduce la quantità di rifiuti destinati alle discariche.

La carta può essere riciclata fino a 7 volte e questo permette di mantenere la CO2 fuori dall’atmosfera più a lungo. Infatti, il carbonio viene trattenuto nelle fibre di cellulosa che costituiscono la carta.

Infine, il risparmio di energia elettrica e idrica è notevole: per produrre una tonnellata di carta riciclata sono necessari 1.800 litri d’acqua e 2.700 kWh di energia elettrica contro i 440.000 litri e i 7.600 kWh  per produrre la stessa quantità di carta vergine.
(fonte: www.borghisostenibili.it)

 

La bellezza della carta riciclata

Nell’immaginario comune la carta riciclata è giallognola e ruvida, ma non è l’unico tipo che si può produrre. Tutto quello che viene creato con carta nuova può essere realizzato con carta riciclata, attraverso lavorazioni specifiche come lo sbiancamento. Si possono realizzare anche i tipi di carta più impensabili, come quella patinata opaca delle riviste.

 

                    

 

 

Carta riciclata al 100%

La carta riciclata al 100% viene prodotta interamente da scarti cartacei. Spesso, però, le fibre di questi scarti sono molto corte e non sempre garantiscono una buona capacità di adattarsi ai processi di post lavorazione meccanica, come piega e fustellatura, e stampa. Per questo, potreste trovare della carta definita come “mista”, che significa che le fibre della carta riciclata sono state unite a fibre vergini, rendendole più favorevoli ai vari trattamenti di stampa e post stampa.

Se siete interessati a produrre o comprare prodotti in carta riciclata, dovete però tenere presente che le carte riciclate non sono tutte uguali. Ad esempio, alcune subiscono un processo di sbiancamento che quando viene realizzato utilizzando il cloro, è molto inquinante.
Le carte riciclate certificate FSC sono quelle che più consigliamo, perché garantiscono di essere state create senza danneggiare l’ambiente.

Non sai cosa significa FSC? Dai un’occhiata qui.

 

      

 

 

La carta riciclata è quindi uno dei tipi di carta di cui promuoviamo l’utilizzo, non solo perché ne beneficia la natura, ma anche perché ci piace pensare che, in fondo, viene prodotta grazie al contributo di tutte le persone che compiono il primo passo: fare la raccolta differenziata.

No Comments

Post a Comment